Nel mondo della ricerca su temi di management Boston è la città che si è conquistata la leadership. Hanno sede, sulle sponde opposte del Charles River, le due realtà che hanno condizionato la storia di questa giovane disciplina: l’Harvard Business School per le più diverse tematiche di strategia aziendale e di general management e il Massachusetts Institute of Technology (MIT) per la lettura dell’impatto delle tecnologie sul funzionamento delle imprese. Ho salutato così prima con interesse e poi con entusiasmo l’iniziativa di Guerini Next di farsi portavoce della Sloan Managent Review che è la voce della Sloan Management School, la Business School dell’MIT. Ad oggi sono stati pubblicate due raccolte di articoli, entrambe alla ricerca delle soluzioni innovative dettate dalle nuove tecnologie digitali.

Il primo volume pubblicato nel 2019, a cura di Alberto Mattiello, ha il seguente titolo “Cromosoma innovazione”. La raccolta presenta 20 contributi (i titoli sono visibili dall’indice) per alcuni dei quali già il nome dell’autore è una garanzia. Vi sono contributi di Paul Michelman (editor della Rivista Smr) Tom Davenport, Reid Hoffman e Rita Gunther McGrath.

Il secondo volume ha un titolo ancor più significativo: “Doppia Accelerazione. Il futuro è arrivato in anticipo!” (2020) e come suggerisce questo titolo bisogna leggerlo subito per non perdere la possibilità di continuare a pensare in anticipo. Questa volta sono 21 articoli, sempre selezionati da Alberto Mattiello, coadiuvato da Carlo Robiglio. Anche in questo caso, scorrendo l’indice, si può cogliere la presenza di nomi di studiosi vicini all’MIT, che hanno condizionato un’epoca: c’è Paul Schoemaker, T. Malone e poi ancora Thomas Davenport e il grande stratega editoriale Paul Michelman. Gli argomenti trattati hanno una precisa valenza strategico-organizzativa: dall’alleanza uomo-computer può nascere una supermente e possono cambiare strumenti e soluzioni organizzative. Inoltre i contributi di questa secondo lavoro sono stati tratti da due raccolte dal titolo emblematico: “Who Wins in a Digital World?” e “Why Humans Matter More Than Ever”.

Entrambi i volumi fanno parte della nuova collana “The future of management”, che nei prossimi mesi, come l’editore mi ha anticipato, ci regalerà nuovi stimoli e suggerimenti su come entrare nella logica dell’innovazione tecnologica continua.

Resta aggiornato con i nostri contenuti attraverso la nostra newsletter.

Scopri Manage-Mind: i migliori contenuti di management sempre a portata di clic