Definiti gli obiettivi e data attuazione a quanto di è deciso di fare per cercare di perseguire gli obiettivi è necessario verificare i risultati conseguiti rispetto a quelli desiderati e legati agli obiettivi che ci si è dati.

È quasi scontato sottolineare che questa verifica sia da effettuare prima che si concluda il periodo durante il quale si è pensato di raggiungere gli obiettivi. Questa verifica nel durante ha una grande utilità gestionale: consente di intraprendere delle azioni correttive laddove sia necessario intraprenderle, laddove i risultati non siano in linea con per il perseguimento degli obiettivi desiderati. Questo controllo dovrà essere orientato al futuro (steering control), poiché è attraverso questo controllo che si cerca di capire se si deve re-indirizzare la gestione. Questa tipologia di verifica nasce dal domandarsi: “se si continuano le azioni sino a quel momento intraprese a quali risultati si andrà incontro nei periodi successivi ?” e poi “si raggiungeranno i risultati desiderati o si rimarrà distanti dal conseguirli?”

Per essere stimolati ad effettuare questo controllo basterà in automatico prendere lo scostamento budget-consuntivo alla data e proiettarlo a finire: Così ad esempio se si è al 10% in meno di ricavi di vendita rispetto a quelli di budget il controllo di gestione dovrebbe fare una previsione e segnalare, in una logica di sensore di allarme: il budget delle vendite annuale era 15.000.000 se si continua così (-10% di ricavi) il fatturato a finire potrebbe essere 13.500.000 (Ricavi di budget 15.000.000-1.500.000 il 10% in meno). Da qui, per far capire l’entità del problema, si può evidenziare anche il Risultato economico cui si andrà incontro in quest’ipotesi e che subirà probabilmente una decisa contrazione.

Esiste anche un secondo tipo di analisi utile quando si tratti di svolgere la verifica suggerita analizzando la variazione obiettivo-risultati effettivi delle azioni intraprese. Questa seconda analisi è finalizzata a capire le cause dell’eventuale differenza. Così ad esempio le cause di una differenza nei ricavi di vendita possono essere:
maggiori o minori volumi di vendita tra budget ed effettivo, prezzi di vendita differenti sempre tra l’ipotesi di budget e il risultato effettivo alla data, un mix prodotti/clienti diverso da quello ipotizzato a budget. Inoltre ci si deve chiedere se la differenza dei volumi di vendita sia dovuta ad un andamento del mercato diverso da quello ipotizzato o da azioni più o meno efficaci sul mercato con conseguenze sul posizionamento di mercato dell’azienda.

L’individuazione delle cause è rilevante per poter decidere quale azione correttiva è meglio intraprendere a fronte di una differenza tra obiettivi e risultati. Tutte queste informazioni alimentano il così detto effetto di ritorno (feedback approach) in base al quale si cerca di correggere la rotta che l’impresa sta percorrendo, correzione che si spera consenta di raggiungere gli obiettivi/risultati desiderati.

Per ulteriori approfondimenti su questo e molti altri temi di management, Le segnaliamo Manage-Mind: a knowledge distribution factory

Scopri Manage-Mind

Resta aggiornato con i nostri contenuti attraverso la nostra Newsletter