Come fare per battere i competitor? Mettersi nella loro testa e cercare di capire cosa pensano può essere un’idea utile. Ce la ripropone McKinsey e riteniamo un utile spunto di riflessione strategica riproporvela anche noi.
Un tema infatti sul quale si sta lavorando è quello di capire quali attività possano essere utili a supporto di un efficace formulazione della strategia.
Di sicura utilità è l’attività di scenario planning; altrettanto preziosa può essere la definizione-segmentazione in modo creativo del mercato-dei clienti; ma non è da trascurare proprio l’analisi dei competitor e delle loro performance eco-fin e commerciali.
Si tratta di studiare di più prima di formulare e poi attuare la strategia. Studiare di più non aiuta a diventare più intelligenti, ma se si è intelligenti studiare di più può essere strategicamente molto costruttivo.

L’articolo completo è disponibile al seguente link

http://www.mckinsey.com/business-functions/strategy-and-corporate-finance/our-insights/getting-into-your-competitors-head?cid=other-eml-cls-mkq-mck-oth-1708&hlkid=4ee9f41d3dca44cc9efcd4257bc93bc2&hctky=1835504&hdpid=de534af7-3a9c-482a-b8f0-3f9e4e9dc139