lo propongono gli studiosi dell’Mit il 7 giugno in un webinar che potrebbe essere fra quelli da non perdere.
La scelta degli obiettivi da sempre delicata per la motivazione e il comportamento dei manager diventa ipercritica quando si desideri influenzare la Strategy execution. Avere obiettivi
SMART (con la caratteristica di essere specific, measurable, achievable, realistic, and time-bound) secondo Donald Sull (facultyMit) non basta, anzi meglio se gli obiettivi sono FAST frequent, ambitious, specific, transparent. Per capire se e perchè possa essere meglio questa seconda tipologia di obiettivi è da capire. Seguire il webinar può aiutare a capirlo.

Resta aggiornato con i nostri contenuti attraverso la nostra Newsletter