Sul numero di Novembre-dicembre 2017 di Harvard Business Review (tradotto in HBR Italia nel numero di Novembre) M. Porter che già nel 2014 ci aveva accuratamente avvertiti su come stesse cambiando la competizione non solo con Internet (articolo del marzo 2001), ma con Internet of things (smart e connected products), oggi amplia lo scenario suggerendo, sempre con James Heppelmann di dotarsi di una strategia per la realtà aumentata (Augmented Reality – AR).
Ne spiegano i motivi (si riducono le decisioni sbagliate e si accresce sensibilmente la produttività) e offrono degli spunti per predisporre una road map che consenta di impiegare e valorizzare l’AR, dopo avere ben capito che cos’è e quali potenziali abbia.

Se volete approfondire queste prime idee potete iscrivervi al webinar gratuito organizzato dall’Mit per l’1 Dicembre al quale parteciperanno M. Porter e J.Heppelmann e intitolato “Why Business Leaders Need an Augmented Reality Strategy“.