La previsione è sempre il futuro di una capacità di lettura dei dati storici e di sensibilità sulla probabile evoluzione di alcune variabili: prevedere non è facile. Ma è un’attività mentale utile, poichè se svolta seriamente costringe a fare delle riflessioni sul futuro, che per quanto sbagliate saranno sempre utili e, se interpretate ex-post, fonte di apprendimento.
Comunque quando si riflette sul futuro è fondamentale essere selettivi sulle fonti “della riflessione”.
Quelle qui ri-proposte sono quelle di Wired. Buona lettura e buona visione

https://www.wired.it/attualita/politica/2019/01/02/previsioni-dati-2019/?utm_source=wired&utm_medium=NL&utm_campaign=daily

Ricevi i nostri contenuti iscrivendoti alla nostra Newsletter