L’articolo di Julie Battilana, Anne-Claire Pache, Metin Sengul, Marissa Kimsey The Dual-Purpose Playbook, in Hbr March–April 2019, è il risultato di una ricerca condotta dagli autori in numerose imprese che con successo stanno contemporaneamente perseguendo, accanto ai tradizionali obiettivi economico-finanziari, degli obiettivi sociali. Hanno cercato di capire cosa serve per fare bene le cose e allo stesso tempo «fare del bene».
Questa ricerca rivela che le aziende a duplice scopo hanno questo in comune: adottano un approccio che chiamiamo organizzazione ibrida (Hybrid organizing). Questa soluzione prevede la manovra di quattro leve: fissare e monitorare gli obiettivi sociali insieme a quelli finanziari; strutturare l’organizzazione per supportare attività orientate sia socialmente che finanziariamente; assumere e socializzare i dipendenti per abbracciare entrambi; e infine praticando una leadership duplice. Prese insieme, queste leve possono aiutare le aziende a coltivare e mantenere una cultura ibrida dando ai leader gli strumenti per gestire in modo produttivo i conflitti tra obiettivi sociali e finanziari quando emergono, rendendo più probabile un loro efficace bilanciamento.
Torna in mente, trattando questi temi, la rilevanza che può avere come strumento a supporto di queste quattro leve una «Sustainable Balanced Scorecard», di cui pubblicheremo a breve, in esclusiva per la nostra Community, una nota didattica a firma di Alberto Bubbio.

Ricevi i nostri contenuti iscrivendoti alla nostra Newsletter